Cesena&Italia Shirts
Il mio sito privato di maglie del Cesena e dell'Italia
Arau (Ch)
Arezzo
Atalanta
Bellaria
Bologna
Cagliari
Cervia
Cesenatico
ChievoVerona
Crotone
Empoli
Fermana
Fiorentina
Forlì
Frosinone
Gallipoli
Genoa
Lazio
Mantova
Milan
Modena
Padova
Palermo
Perugia
Peterborough (Uk)
Pro Vercelli
Ravenna
Reggina
Rimini
Roma
Sampdoria
Spezia
Ternana
Trapani
Triestina
Varese
Venezia
West Ham (Uk)
Maglie Varie
Arau (Ch) Inanzitutto ringrazio i gemelli Luca e Paolo R. per avermi regalato queste divise appartenuta a Baldassarri, calciatore italosvizzero che oltre a aver pernottato in albergo dai miei amici ha militato nelle fila dell'Arau, squadra svizzera durante la fine degli anni 90 (non conosco di preciso l'anno nella quale è stata utilizzata). Le maglie fornite da Diadora presentano un tessuto utilizzato alla fine degli anni '90, molto pesante e per niente traspirante, mentre nelle maniche destre sono applicate le toppe della federazione elvetica. Le maglie sono autografate da Baldassarri.
Arezzo
Atalanta
Bellaria
Bologna
Cagliari
Cervia

Nella stagione 2004-05 il calcio dilettantistico locale (Romagnolo) è stato scosso da una notizia sconvolgente: l'acquisto da parte di Mediaset dei diritti televisivi del Cervia (squadra che militava in Eccellenza, a solo venti km da Cesena) per sviluppare un programma basato sul format di moda del Reality Show. Da subito si è ipotizzato che la squadra avrebbe vinto il campionato, sbaragliando le avversarie e chiudendo da subito il discorso. Tutto questo accadde, il programma ebbe un gran successo a tal punto che a fine stagione oltre al campionato vennero organizzate amichevoli con squadre di Serie A condite da pienone in ogni stadio dove si giocava decretando cosi un grandissimo successo.
La maglia sponsorizzata dall'Adidas è a righe gialloblu come i colori sociali del Cervia e sulla manica sinistra è presenta la toppa lega nazionale dilettanti Enel.
 

Cesenatico
ChievoVerona Chievo è un quartiere di Verona che ha ospitato (e ospita tuttora) la favola del calcio di periferia che ha militato in tutte le categorie fino a arrivare, dalla terza (ovvero lo scalino più basso), alla serie A. La maglia che ho acquistato è stata preparata per Baronio per la prima parte della stagione 2003-04, conclusasi con il grande 7 posto e la successiva qualificazione in coppa Uefa. Maglia fornita dalla Lotto e sponsor Paluani, sulla manica destra presenta la toppa della Lega calcio utilizzata solo dal settembre a dicembre 2003 (a mio avviso la toppa Lega più bella utilizzata in questi 13 anni)
Crotone
Empoli
Fermana
Fiorentina Nella stagione 2005-06 la Fiorentina vive una grandissima stagione trascinata da uomini chiave come Fiore, Brocchi, Jorgensen, Santana e il migliore acquisto dell'estate Luca Toni. I viola fermano tante grandi squadre, tra tutte Milan e Itere che capitombolano al Franchi; questi successi insieme a larghe vittorie contro le piccole valgono il secondo posto durante l'inverno 2005. Durante il campionato la squadra si ridimensiona arrivando a conquistare un ottimo quarto posto che vale la qualificazione in Champions League sul campo. A Maggio scoppia il calcio scommesse e parte la lunga inchiesta che porta a riscrivere la classifica di molte squadre, tra le quali anche quella dei viola che vedono svanire la Champions League.
La Lotto disegna questo bel modello con una maglia a tinta unita di un bel color viola intenso, contornato da cuciture bianche e la solita toppa Serie A Tim sulla manica destra. La maglia è stata preparata per Luca Toni, grande protagonista e capocannoniere della stagione, e consegnata al mio amico Luca S., al quale vanno i miei infiniti ringraziamenti per il meraviglioso dono, a fine partita.
Forlì
Frosinone
Gallipoli
Genoa A Genova sponda rossoblu non si dimenticheranno facilmente della stagione 2008-09, campionato nel quale il Genoa è arrivato 4° a parimerito con la Fiorentina, fallendo l'accesso alla Champions causa scontri diretti sfavorevoli. A consolare i Genoani sono però partite indimenticabili come le due vittorie nei derby della lanterna (0-1 e 3-1) con la Sampdoria, la capitolazione di molte "grandi" come la Roma e la Juventus a Marassi, e le tantissime vittorie esterne su campi ostici come Reggio, Cagliari, Bergamo, Verona, Roma sponda Lazio, Napoli...... La maglia del "Principe" Milito (Bomber della squadra con 24 gol) è stata preparata per la seconda parte del campionato, poichè presenta la nuova toppa di lega calcio gommata (non Lextra) e le maniche lunghe usate per il periodo (ovviamente) invernale. Sponsor Eurobet, nome e numero sono in cartina leggera, la casacca presenta la tradizionale cromia rossoblu divisa in due campi.
 
Lazio
Mantova Il Mantova nella stagione 2005-06 ritorna in serie B dopo qualche decennio passato nelle categorie inferiori, grazie al progetto del presidente Lori che negli anni precedenti ha investito molto per riportare Mantova con successo  nella serie cadetta. Sulle ali dell'entusiasmo la neopromossa prende il largo grazie alle prodezze di Graziani, Tarana, Noselli, Brambilla, Sommese, Sacchetti Cioffi e Caridi, guadagnando un margine di 9 punti  sulle inseguitrici per la promozione diretta già a Novembre. Peccato che un calo fisico e il recupero delle inseguitrici come il Catania e il Torino abbiano visto il Mantova partecipare e perdere la finale dei Play off contro i granata in una finale di ritorno roccambolesca (il parziale dell'andata era 4-2 in favore dei Virgiliani).
La maglia, molto bella, era fornita dall'Erreà ditta vicina a Mantova (Modena). La tradizionale maglia bianca con banda trasversale rossa era realizzata con un tessuto super elasticizzato, e con cuciture grigie. Sulla manica destra è presente la Toppa Lega calcio Serie B Tim fornita dalla Lextra.
 
Milan Del Milan ho acquistato due maglie; la prima è una maglia che ho a lungo cercato poichè per me è la più bella maglia del Milan di tutti i tempi. Sto parlando della prima divisa usata nella stagione 2002-03 (che ha visto il Milan vincere la sua sesta Champions League) fornita dall'adidas e sponsor Opel. Questa maglia è particolare grazie al modello (molto bello a mio avviso) dell'Adidas che era stato pensato in occasione dei mondiali in Corea e Giappone e presentava un'innovativo sistema di due maglie, una sotto normale e una sopra bucherellata (tipo le classiche canotte da basket). Questa soluzione creava un piacevole effetto visivo e nel caso della maglia rossonera attenua l'effetto del nero che è mitigato dal colore rosso della sottomaglia. Sulle maniche troviamo a sinistra la toppa blu con cinque coppe campioni vinte mentre a destra la toppa della Lega Calcio vecchia (in stoffa) presenti per l'ultimo anno. La maglia è stata indossata da Simic durante la partita Milan-Como disputata a San siro e finita con il risultato di due a zero con le reti di Inzaghi e Nesta, sancendo cosi la retrocessione del Como in B. Ultima particolarità, Milan-Como è stata la partita prima di Milan-Juventus finale di Champions League.
L'altra maglia è invece la divisa di due anni dopo, ovvero la 2004-05, stagione che ha visto il Milan vincere la sola Supercoppa Italiana i danni della Lazio. La divisa sempre fornita dall'adidas è particolare per la personalizzazione in cartina leggerissima e color oro (con in fondo al numero uno scudettino del Milan). Sulla manica destra c'è la toppa della Champions League mentre sulla sinistra la toppa blu con le 6 Champions vinte. Dietro la maglia presenta un quadrato nero per il regolamento Uefa che impone la chiara visibilità del numero. La maglia è stata indossta da Filippo Inzaghi durante la partita Milan-Celtic finita per 3-1, nella quale Inzaghi ha realizzato il gol decisivo. 
Modena Nella stagione 2007-08 il Modena vive una stagione di transizione, passando la stagione completamente al di sopra della zona salvezza, aiutato anche dalla pochezza delle 4 squadre retrocesse. Unica flessione, nella parte finale con una serie di sconfitte clamorose (una anche a Cesena) che avevano rischiato di compromettere un campionato tranquillo. La maglia fornita dalla Erreà (ditta della vicina Parma) è molto bella, presenta i colori storici dei canarini ovvero giallo canarino appunto e blu scurissimo, il tessuto è esageratamente attillato (sembra quasi un elastico) tanto da estendersi a raddoppiare o addirittura triplicare il volume. Pinardi è stato uno dei migliori giocatori di quell'anno.
 
Padova
Palermo
Perugia
Peterborough (Uk) La città di Peterborough vive sulle ali dell'entusiasmo questa stagione dopo la grande cavalcata che ha portato alla promozione in Championship (la nostra serie B) dei "Posh". E' molto buono il debutto con tante buone partite che portano importanti punti che diventano preziosissimi quando la squadra ha un comprensibile calo fisiologico nella parte finale della stagione. I biancoblù riescono a salvarsi grazie a 50 punti e alla grande mole di gol di Taylor, Tomlin, l'estro dello scozzese Boyd e la sicurezza di Zakuani in difesa.
La maglia fornita dalla Nike presenta il busto colore blu e le maniche bianche, mentre su ambo le spalle sono presenti le toppe Npower Championship.
Pro Vercelli
Ravenna Il Ravenna vive delle vicissitudini tribolatissime che lo portano a essere retrocesso di due categorie dopo che si era salvato clamorosamente a Giugno '11 grazie al rigore al 94' che ha condannato il Sud Tirol salvando cosi giallorossi. A Agosto arriva il dietrofront da parte del tribunale che dichiara il fallimento del Ravenna, l'ennesimo della sua storia, e la conseguente iscrizione al campionato di Serie D, situazione davvero fortunata nel disastro societario e finanziario di Aletti. Ma i problemi continuano a falcidiare i leoni Ravennati, che durante la stagione vedono perdere vari giocatori perchè non pagati e obbligati a rinunciare a giocare; addirittura l'allenatore paga di tasca propria alcune trasferte per riuscire ad arrivare a fine stagione. Tutto ciò purtroppo non basta, poichè il Ravenna retrocede per colpa di un rigore al 94 che salva la Pavullese.
La divisa è fornita da Mass ed è la stessa usata dalla squadra nelle due stagioni precedenti, con sfondo rosso, inserti gialli e leone serigrafato. Nella manica destra è presente la rarissima toppa Serie D Enel termoapplicata. La maglia è stata usata dall'amico Luigi De Angelis durante la stagione, a lui vanno i miei infiniti grazie per lo splendido regalo.
Reggina La Reggina nella stagione 2004-05 affronta un campionato di grande maturità, confermandosi una realtà del calcio cadetto, vincendo molte partite in casa, tra le quali una contro la Juventus, diventata famosa per l'episodio dello spogliatoio Granillo con Moggi che rinchiude negli spogliatoi l'arbitro Paparesta, e a partite convincenti fuori casa come contro la Lazio, con il super pareggio di Bonazzoli. La maglia è stata indossata da Zamboni nel match contro la Lazio all'Olimpico, ed ha la particolarità di essere l'unico modello della seconda maglia a non avere lo sponsor, applicato nelle partite seguenti.
Rimini Il Rimini è stata la squadra rivale del Cesena in questi ultimi anni per la supremazia calcistica della Romagna Pallonara. Dapprima è approdata in C1 grazie a una cavalcata epocale, poi ha cominciato a battagliare da neopromossa nell'anno della nostra promozione (quella dei play off vinti a Lumezzane), finendo sconfitti proprio contro i Bianconeri nella semifinale dei playoff. Ma la stagione successiva, grazie anche a una campagna acquisti faraonica guidata dal presidente Bellavista che portò a Rimini giocatori come Floccari, Muslimovic, Bravo e Ricchiuti, il Rimini vinse il campionato, arrivando davanti al fortissimo Napoli. Durante la prima stagione di serie B il Rimini non visse un grande stagione, classificandosi quintultimo e salvandosi all'ultima giornata. La maglia fornita dall'Hummel ha un tessuto retrò utilizzato per le maglie anni 90, presenta sulla destra la toppa della Lega Calcio Tim Cup e sul petto e sui numeri il vecchio scudetto del Rimini Calcio, la trama è a scacchi biancorossi.

Roma La Roma nel 03-04 vive un buon campionato, riscattando le delusioni del campionato precedente e classificandosi grazie al secondo posto alla Champions League. Dopo essersi laureati campioni d'inverno, i giallorossi vengono superati dal Super Milan che vince cosi il suo 17 scudetto proprio a Milano nello scontro diretto con la Roma. Nonostante questo epilogo amaro, questa stagione rimarrà comunque positiva (anche per il derby vinto per due a zero con i gol strepitosi di Mancini e Emerson).
La maglia fornita dalla Diadora, presenta un tessuto aderente e decisamente elasticizzato. Sulle maniche sono presenti dei bollini termosensibili che con il calore umano cambiano colore, da blu scuro a arancio acceso, mentre le maniche lunghe presentano due linee che partono dal gomito e arrivano al polso di colore giallo e arancio, che con il fondo blu offrono un bellissimo effetto cromatico. Sulla manica destra è presente la toppa della Lega Calcio Lextra (non con la scritta serie A tim, ma quella utilizzata per tre mesi prima delle toppe attuali). La maglia è stata preparata per il capitano, nonchè la bandiera di Roma e della Roma, Francesco Totti.
Sampdoria
Spezia
Ternana
Trapani
Triestina
Varese
Venezia Il Venezia nella stagione 98-99 fa il suo ritorno nella massima serie grazie a una cavalcata nella stagione precedente firmata dai tantissimi gol di Schwoch e Cossato. L'inizio è deprimente, poi dopo una campagna acquisti strepitosa (su tutti l'acquisto di Recoba) la squadra torna in carreggiata e grazie a una serie di grandiosi risultati (su tutti la vittoria schiacciante contro l'Inter per 3-1 in casa) ottiene una salvezza comoda durante la penultima giornata di campionato (2-2 a Empoli).
La maglia tutta nera fornita dall'Emmezeta (di proprietà dell'allora presidente Maurizio Zamparini) presenta un tessuto molto grosso, tipico delle maglie anni 90, toppa lega calcio a destra in tela termoapplicata e un bellissimo leone di San Marco sulla spalla destra colorato di giallo, verde e arancio; un capolavoro.
West Ham (Uk) Il West Ham durante la stagione 2008-09 vive una parentesi tribolata contraddistinta da grossi problemi finanziari che si ripercuotono nell'andamento della squadra. Addirittura il main sponsor, XL Hollidays, fallisce lasciando per alcune partite i giocatori in Blue and Claret senza sponsor. A metà dicembre Sbobet copre il buco sulle maglie e nelle casse della squadra, aiutando cosi a terminare in modo decoroso la stagione che si conclude con una bella salvezza. La maglia fornita da Umbro presenta i classici colori degli Hammers ed è stata preparata per il giocatore Dean Ashton, ritiratosi proprio in questa stagione per tutta una serie di infortuni.
0 voci totali